Acquisgrana (Aachen): una giornata nel regno di Carlo Magno

Aquisgrana (in tedesco Aachen) è una città tedesca di grande importanza storica.

La città deve il suo nome alla presenza delle terme romane ma è grazie a Carlo Magno che la città diventa famosa in tutto il mondo antico e moderno. La città era infatti la sede del regno di Carlo Magno.

La cattedrale

La cattedrale è forse il monumento più bello ed emozionante della città, tanto da essere dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Al suo interno troviamo ancora le reliquie e il trono di Carlo Magno. Personalmente sono rimasta colpita da quanta storia emani questo luogo. Si respira decisamente un’atmosfera particolare  e la splendida cupola lascia a bocca aperta, così come il particolare lampadario che altro non è che un antico candelabro circolare usato ai tempi per illuminare l’ambiente.

particolare della cupola ricoperta di mosaici
il lampadario

La cattedrale possiede anche un museo nel quale vengono conservati oggetti originali utilizzati per le incoronazioni.

Il centro storico è di stile medievale, il Municipio in particolare è stato costruito dove sorgeva il palazzo di Carlo Magno. Ci sono anche alcuni edifici in stile medievale che sembrano antiche locande.


  
Un’altra attrazione della città è la fontana delle bambole (Puppenbrunnen) che si trova vicino alla cattedrale e rappresenta i tre personaggi più importanti della città: il vescovo, il notaio e il bidello. Le statue sono snodate e ci si può giocare posizionandole come si desidera.

Puppenbrunnen

Devo dire che se ne avete la possibilità una visita ad Acquisgrana la consiglio, una giornata è più che sufficiente, la visita non è impegnativa e si concentra tutto nel centro storico. Nonostante ciò ritengo che se ci si trova in quella zona della Germania una puntatina vada fatta, fosse solo per la cattedrale di Carlo Magno che merita assolutamente di essere vista.

Una tale emozione “storica”  fino ad ora l’ho provata solo davanti alle Piramidi d’Egitto.

Lascia un commento