Giorno della memoria – never again

Non credo ci sia bisogno di tante parole, ma è importante ricordare e cercare di far sì che gli orrori del passato non accadano più.

Quest’anno il mio contributo al giorno della memoria passa attraverso le famose parole di Bertold Brecht, sperando che siano spunto di profonda riflessione.

“Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c’era rimasto nessuno a protestare”.

Never again.

Lascia un commento