Kos, un viaggio nell’isola di Ippocrate

Kos è una delle isole più conosciute del  Dodecaneso e si trova proprio davanti alla Turchia, la vicinanza permette anche di andare a fare una gita in giornata a Bodrum, l’antica Alicarnasso. Per arrivare a Kos da Milano ci vogliono circa 3 ore con un volo diretto, ma spesso si trovano offerte con scalo che portano il viaggio a raggiungere le cinque ore, del resto l’isola si trova quasi in Turchia.

Naturalmente, chi sceglie Kos per una vacanza lo fa quasi sicuramente per il mare, quindi ecco qui una carrellata di spiagge su cui potete passare una giornata affittando una macchina.

Spiagge a Kos

Vicino a Kos Town c’è  Lambi, la più famosa e frequentata, ma sono conosciute anche Tingaki e Marmari. Queste spiagge sono le classiche spiagge di sabbia fine davanti alla distesa del blu dell’Egeo, sono tutte spiagge ben battute dal vento. A sud di Kos Town c’è la spiaggia di Psalidi, composta da ciottoli, mentre, se volete fare una cosa diversa, recatevi a Agios Fokas e Thermà Loutrà, dove troverete delle sorgenti termali.  A sud dell’isola invece, spiagge famose sono Mastichari, Paradise Beach, Exotic Beach, Banana Beach e Kardamena.

Ma visitare un’isola greca non vuol dire solo fare bagni al mare quindi cosa potete vedere di culturale a Kos?  Moltissimo!

Cosa vedere a Kos

Recatevi a Kos Town, già al porto vedrete il castello di Neratza o castello dei Cavalieri di San Giovanni, camminando poi verso sud, arriverete alla Porta Tou Forou, da cui accederete all’antica agorà, dove oggi sorge il museo archeologico.

Sempre a poca distanza da porto,vedrete sicuramente un grande albero. Si tratta del platano di Ippocrate, un albero secolare che pare abbia fatto ombra al famoso medico Ippocrate quando insegnava ai suoi studenti. Tuttavia, una guida locale ci ha detto che le datazioni fatte sull’albero hanno dimostrato con certezza che si tratta solo di una leggenda; infatti, seppur secolare, il platano è molto più giovane. Ma non mi interessa, mi piace credere che i suoi rami abbiano davvero fatto ombra ad Ippocrate.

IL MONDO SECONDO GIPSY
Il Platano di Ippocrate

Parlando invece di antiche rovine, c’è un momento importantissimo che si trova appena fuori Kos Town, l’Asklipiéon, che è il sito archeologico più importante dell’isola,  si tratta di un vecchio centro di cura dedicato ad Esculapio, il dio greco della medicina. Oltre alla rovine dei varie edifici di quello che potremo definire un antico ospedale, troviamo anche il santuario dedicato ad Esculapio.  Vale la pena andarci solo  per la  vista che si gode su Kos Town e sulle coste della Turchia.

Cosa vedere sull’isola

A Kos però vale la pena dedicare una visita anche all’interno, salendo sulle montagne del centro si possono visitare i paesini di Aghios Dimitrios, con la sua chiesetta tipica greca,Zia, che ha un bellissimo mercatino dove troverete piccolo artigianato locale e spezie. Ad Amaniou invece sorge un antico villaggio medievale, Pyli dove vedrete un antico castello in rovina.

IL MONDO SECONDO GIPSY
castello di Pyli

Inutile dire che il caldo nei mesi estivi è molto, quindi è meglio muoversi al mattino preso o nel pomeriggio tardo, altrimenti rischiate di collassare sotto il sole!

In tutti i paesini che ho visto ho trovato facilmente da mangiare, tutto cibo ottimo e locale. Del resto al cucina greca è molto simile alla nostra ed è ottima, quindi siete pronti a visitare Kos?

16 commenti

  1. Io adoro letteralmente la Grecia! Per ora ho visto Atene, Olimpia, Corinto e Creta: è spettacolare, affascinante per la natura (non solo il mare meraviglioso) ma anche per la storia e la mitologia che si respirano ad ogni passo. Appena penso ad un viaggio, la mente vola lí: vorrei vedere tantissime isole 😍😍😍

  2. Anche io l’adoro! Ho un legame particolare con la Grecia e le isole poi, sono superbe con quella loro atmosfera unica…A Kos ci ho pensato varie volte, ma non ci sono ancora mai stata. Mi hai fatto venire ancora più voglia… 🙂

  3. Sono stata a Kos un solo giorno durante un’escursione da Bodrum, l’unica parte della Grecia che per ora ho visto.
    Non sono una grande amante del mare, ma mi è piaciuto moltissimo il paese e l’albero di Ippocrate, anche se è solo una leggenda, è comunque uno spettacolo!

  4. Stupendo il platano di Ippocrate. Mi sono innamorata della Grecia la scorsa estate. Credo che Kos sia la combinazione perfetta tra mare e cultura 🙂

    1. Vero, anche se la Grecia è un po’ ovunque archeologia e cultura, del resto è lì che è nato molto del nostro sapere occidentale. È una terra magnifica

  5. La Grecia rimane nel cuore, sotto la pelle, è un posto meraviglioso che ha un non so che di magico, riesce va stregare le persone! Io sono stata a Skiathos e a Skopelos (l’isola del mio cuore) e te le consiglio davvero tanto!!!

  6. Io non ci sono mai stata in Grecia e spero di andarci quanto prima per vedere dal vivo queste meraviglie. Questo posto mi ha incuriosito molto

Lascia un commento