Megabus: la mia esperienza negli USA

Ciao a tutti, oggi volevo parlarvi brevemente della mia esperienza con Megabus negli Stati Uniti.

Perché scegliere Megabus

Ho prenotato con Megabus un passaggio per due persone da Philadelphia a New York perché ho voluto affrontare il mio viaggio in USA senza affittare l’auto, ma usando i mezzi per fondermi ancora di più con i locali, scelta che ho apprezzato davvero tanto, anche per una questione di nervi, visto il caos delle città.

Ho deciso di provare l’esperienza del bus visto che tante persone negli Stati Uniti si muovono con questo mezzo, realmente più economico. Poi se lo fanno così tante persone in America perché no?

Quando prenotare

Ho prenotato con larghissimo anticipo perché una delle cose vantaggiose di Megabus è proprio che è estremamente economico. Abbiamo prenotato due sedili panoramici al piano superiore del bus, a soli 25 dollari in due, e avremmo speso meno accontentandoci di due posti normali.

Quello che mi ha sorpreso è quanto sia enorme la rete di fermate tra cui scegliere negli Stati Uniti, all’interno delle grandi città c’è infatti più di una stazione di partenza/arrivo rendendo molto comodo l’avvicinamento. Davvero comodo!

Non ho nulla da dire, il bus è arrivato puntuale, siamo saliti senza troppa fatica, un inserviente ha preso i bagagli, li ha messi in stiva, ha controllato i biglietti e siamo partiti in orario. A bordo c’era il Wi-Fi e le prese per la corrente, sia USB, sia prese normali (americane, e c’era il bagno. Ogni tanto l’autista dava anche quale info turistica su quello che vedevamo dalla finestra. Il bus era pulito e i sedili comodi.

Quindi niente, magari sono stata molto fortunata, ma per me è stata una esperienza decisamente positiva e assolutamente da ripetere!

E voi avete mai preso Megabus negli USA o altrove? Che cosa ne pensate? Io l’ho trovato un servizio veramente comodo e assolutamente da consigliare.

23 commenti

    1. davvero figo, comodo, economico e ti porta al centro della città. poi certo dipende dove si va ma per la east coast comodissimo

  1. Mi ero documentata per la tratta New York-Washington Dc. Ma poi avevamo pochi giorni a disposizione e ci siamo concentrati solamente su NY ma la prossima volta proveremo sicuramente!

  2. Ammetto che la scelta del viaggio OnTheRoad che mi attira di piu resta quello in auto anche per la libertà di scegliere di sostare in una qualunque delle tante cittadine di provincia americane che si incontrano durante il tragitto e che per me rappresentano l’autentica esperienza americana (lo dico pur non essendoci andato mai :D) però ammetto che l’idea del bus deve essere molto impegnativa ma cool!

    1. Io l’ho scelto xké avendo fatto un itinerario che mi ha portato dentro le principali città della east coast non aveva senso affittare una macchina x lasciarla parcheggiata… così ho preso il bus per spostarmi ed è stato fighissimo

      1. No ma la mia non era una critica. Infatti credo sia veramente fico anche il discorso del bus. E’ che io proprio per ora non sono interessato alle grandi città USA ma sono interessato alla parte più autentica e “provinciale”. Chissà quando sarà possibile fare sto viaggio 😉

      2. Non l’ho presa come una critica 😉 io invece devo ancora vedere il west!

  3. Non avrei mai pensato al bus per viaggiare negli USA! Noi confesso che abbiamo fatto l’ultimo on the road negli USA nel 2013, e i prezzi erano molto diversi; ma guidare sulle strade americane per me è un’esperienza che non si dimentica!!
    Complimenti comunque per il suggerimento, lo condivido sulla mia pagina FB Coast 2 Coast dedicata agli USA 🙂

    1. grazie! io ho preferito questa soluzione perchè se, come in questo viaggio, ci si limita alle città, l’uso della macchina è più un fastidio che un beneficio. i treni non sempre sono convenienti invece questi autobus sono super fantastici e li usa la popolazione locale. e bisogna sempre imitare i locali!

  4. Io ho preso il bus Greyhound da NY a Philadelphia e poi da Phladelphia a Washington: posso solo consigliarlo. Anche quello era, puntuale, pulito, comodo, s un buon prezzo… un’ottima esperienza.

  5. Sono assolutamente d’accordo con te! Noi abbiamo fatto due viaggi con Megabus: Boston-NY e NY-Washington. Oltre al grande risparmio economico, bisogna anche considerare il risparmio in fatto di tempo. Se consideriamo l’anticipo con cui bisogna recarsi in aeroporto e il tempo per raggiungerlo, a differenza delle stazioni dei bus che sono in centro città, il bus è sicuramente l’opzione migliore.

  6. Concordo!! Gli autobus sono decisamente i mezzi più “affordable” per poter girare un po’ da queste parti…aggiungerei PURTROPPO visto che non sono una grande amante dei bus 🙁

  7. Viaggiato sempre con i Greyhound e direi che per il prezzo bassissimo offrono un servizio adeguato poi coprono proprio tutto il paese o ho provato anche i Peter Pan Bus nel Nord Est del paese che costano un po’ di più ma sono più curati. Prossima volta proverò i Megabus 😉

Lascia un commento